Borse di studio

Articolo 1
Informativa e Regolamento

Il Fondo di Solidarietà, anche quest’anno, indice un concorso per l’assegnazione di 17 Borse di Studio in favore dei figli dei Soci, degli orfani degli stessi, nonché degli associati-studenti in attività di servizio. A quest’ultimi si riconosce il diritto di assoluta priorità, oltre a soggetti con handicap riconosciuto oltre 60/80%. In relazione allo stanziamento a bilancio di previsione per l’esercizio 2018, su parere della specifica Commissione e su insindacabile decisione del Consiglio di Amministrazione del Fondo di Solidarietà, al quale – per Statuto – è riservata anche piena facoltà, con delibera motivata, di decidere annualmente le variazioni alla partecipazione e ai relativi importi, sono determinate per l’anno in corso, le seguenti Borse di Studio:

  • 3  borse di studio, dell’importo di €. 200,00 cadauna, riservate a studenti della scuola media inferiore;
  • 5  borse di studio, dell’importo di €. 250,00 cadauna, riservate a studenti della scuola media superiore;
  • 9 borse di studio, dell’importo di €. 350,00 cadauna, riservate a studenti universitari.

L’assegnazione è attinente i risultati ottenuti per le scuole medie inferiori e medie superiori nell’anno scolastico 2017-2018 e per gli universitari nel medesimo anno accademico, incluso gli eventuali riconoscimenti di priorità a prescindere dalla loro posizione per il risultato effettivamente raggiunto.

Non sono suscettibili di valutazione i titoli di specializzazione post-laurea.

Qualora si verificassero più posizioni a pari merito, l’ultima Borsa di Studio sarà assegnata, in base alla documentazione presentata, allo/a studente/ssa il cui nucleo familiare di appartenenza presenta un reddito comparativamente più basso.

In caso di ulteriore parità si terrà conto dell’anzianità di iscrizione al “Fondo” e infine, in caso di persistente parità al candidato più giovane.

Ove non fosse possibile assegnare tutte le Borse di Studio di una categoria per mancanza di aspiranti aventi diritto, le somme residue potranno essere utilizzate in eventuali integrazioni nell’anno scolastico o accademico susseguente.

I Soci interessati dovranno presentare domanda, su apposito modulo, trasmessa o recapitata direttamente, in busta chiusa, con la documentazione richiesta e allegata, al Fondo Solidarietà in Vico Salvaghi,32/r – 16124 Genova – entro e non oltre le ore 17,30 del 30/10/2018.

Per gli studenti universitari è indispensabile unire la certificazione attestante, oltre a non essere fuori corso nell’anno accademico 2017/2018, nonché in eventuali precedenti, il superamento al 31/10/2018 di un numero di esami almeno pari ai ¾ dei previsti dal Piano di Studi per lo stesso anno, che in copia è richiesto in allegato, o il conseguimento della attestazione di laurea e/o – laddove prevista – l’equipollente di 1° o di 2° livello come meglio risulta evidenziato da specifica in allegato.

I moduli relativi alla domanda unitamente agli allegati potranno essere ritirati presso la sede sociale di Vico Salvaghi,32/r (aperta il martedì e il giovedì dalle ore 15 alle ore 17) a far data del 31 luglio 2018..

Per eventuale, ulteriore informativa contattare la segreteria del Fondo di Solidarietà in orario di apertura (tel. 010 252343) o scaricando quanto di necessità e/o di utilità dal ns. sito www.fondosolidarieta.it

N.B. La mancata presenza alla data di assegnazione delle Borse di Studio, attribuite nell’anno in corso, – per la quale non è consentita alcuna delega – equivale alla rinuncia alle stesse .

I beneficiari delle Borse di Studio sono tenuti a ritirare e incassare il relativo importo loro assegnato entro e non oltre il 31/12/2018 ai fini di evitare al Fondo di Solidarietà la formazione di residui insoluti. Oltre la suddetta data del 31/12/2018 – per specifica convenzione con la Banca CA.RI.GE. l’importo assegnato per la Borsa di Studio del 2018 non sarà più riscuotibile e preclude altresì la possibilità di presentare istanza di ammissione alla Borsa di Studio per l’anno successivo.

Il beneficiario è altresì tenuto a ritirare personalmente l’importo assegnato, accompagnato dal genitore, Socio del Fondo.

La domanda, unita a specifica documentazione correlata anche da norme di regolamento, potrà essere direttamente ritirata c/o la sede di Vico Salvaghi,32r che, per tale determinata operazione, è aperta, al martedì e al giovedì dalle ore 15 alle 17, a partire dal prossimo 05/06/2018.


Articolo 2
Requisiti per l’ammissione

Nei limiti di cui all’articolo precedente possono richiedere l’assegnazione della Borsa di Studio gli aventi titolo che nell’anno scolastico o accademico di riferimento:

  1. Abbiano conseguito la promozione alla classe superiore, senza aver ripetuto l’anno, o la licenza media o il diploma superiore di istruzione secondaria, con una media di votazione almeno pari a 8/10 o equivalente (dalla votazione sono da escludere Religione – Condotta – Educazione fisica) e siano regolarmente iscritti e frequentanti la classe superiore, (salvo in caso di diploma) previa dichiarazione della scuola stessa;
  2. Abbiano sostenuto con esito favorevole e con votazione media non inferiore a 24/30 – almeno ¾ degli esami previsti dal piano di studi dell’anno accademico di riferimento necessario per il conseguimento dell’attestato di laurea o di attestato universitario in genere equipollente.
    La  Commissione avrà il compito di verificare la documentazione  rilasciata  dagli
    Istituti scolastici interessati e/o l’auto-dichiarazione prodotta dagli studenti di non
    essere fuori corso (causa  di  esclusione  dall’assegnazione della borsa di studio);
    La stessa Commissione  dovrà  altresì controllare, qualora ritenuto necessario, per
    gli studenti dell’ultimo anno accademico che siano stati sostenuti gli esami ancora
    mancanti per completare il piano di studi e discussa la tesi di laurea;
  3. Abbiano conseguito il diploma di laurea con votazione non inferiore a 88/100 (se riferita a votazione su 110/110 – o a 80/100 se riferita a votazione su 100/100);
  4. Abbiano a richiedere nel medesimo anno accademico la Borsa di Studio convenuta per il superamento dei ¾ degli esami dell’ultimo Piano di Studi e l’attestato di laurea; solo uno sarà oggetto di specifico riconoscimento, già – escludendo a priori – che possa essere richiesto, presentato e riconosciuto nel susseguente anno accademico;

abbiano conseguito il diploma di scuola media di 2° grado con votazione non inferiore a 80/100.

N.B. I genitori (almeno un componente), eventuali rappresentanti, o l’interessato stesso hanno l’obbligo di risultare iscritti al “Fondo” alla presentazione della domanda.


Articolo 3
Graduatoria

La Commissione, sulla base della documentazione prodotta dagli interessati e degli eventuali accertamenti disposti direttamente, formerà per ogni categoria di candidati, la graduatoria in ordine di merito, fermo restando l’assoluto diritto di priorità riconosciuta al Socio assegnatario studente in attività di servizio.

La stessa Commissione, oltre al merito, dovrà tenere anche conto della situazione economica del nucleo familiare cui appartiene il candidato al premio, in ragione della quale è richiesto, in termini di obbligatorietà il relativo ISEE.

I Candidati ammessi alla Borsa di Studio verranno avvertiti tramite lettera raccomandata recante l’invito a partecipare alla cerimonia di premiazione.

A tutti gli altri candidati verrà comunicato con semplice nota l’esito negativo dell’istanza e comunque invitati alla premiazione dove, con specifico ricordo, potrà essere riconosciuta la relativa partecipazione.


Articolo 4
Presentazione della domanda

La richiesta di assegnazione della Borsa di Studio, come da specifici allegati uniti alla presente documentazione, da completarsi in ogni particolare e da indirizzarli al Fondo di Solidarietà, dovranno essere presentati entro il termine indicato annualmente nel bando, sottoscritti dall’interessato/a e controfirmati dal Socio iscritto al Fondo di Solidarietà al momento della presentazione della domanda. Per i minori le domande dovranno essere sottoscritte dall’esercente la patria potestà, dai genitori o dal tutore.

Alla domanda, debitamente controfirmata dall’interessato e dal Socio del “Fondo”, sono da correlarsi e includersi i seguenti allegati:

  1. La documentazione rilasciata dalla scuola attestante l’avvenuta promozione con la relativa votazione per ciascuna singola materia in ragione della vigente normativa;
  2. o l’attestato rilasciato dalla scuola per l’avvenuta promozione con indicazione della media scolastica al netto delle votazioni di condotta, educazione fisica e religione;
  3. la dichiarazione dell’iscrizione e regolare frequenza alla classe superiore (salvo in caso di acquisizione di diploma e/o di attestazione di laurea);
  4. la dichiarazione di non essere in fase di “ripetizione” nell’anno in corso e in eventuali precedenti;
  5. la dichiarazione di non essere universitario “fuori corso”;
  6. ai soli fini di situazioni di parità l’assegnazione dell’ultima Borsa di Studio è attribuita in ragione di quanto richiesto con il presente Regolamento e della relativa documentazione attestante il reddito complessivo netto del nucleo familiare (ISEE);
  7. Certificato ISEE attestante il reddito del nucleo familiare;
  8. La omissione e la mancanza e/o l’inesatta corrispondenza di qualsiasi dato richiesto nei correlati allegati, di seguito evidenziati per pronta individuazione, comporterà l’immediata e indeterminata esclusione dal bando di concorso.

Allegato ”A” – Istanza di ammissione alla Borsa di Studio:

  • Riservata a studenti della scuola media inferiore;
  • Riservata a studenti della scuola media superiore;
  • Riservata a studenti universitari.

Allegato ”B” –  Autocertificazione in ordine al dettato del Piano di Studi, al superamento di almeno i ¾ degli esami previsti dall’annuale Piano di Studi, alla dichiarazione di non essere e frequentare fuori corso.

Allegato ”C” – Rilascio del consenso sul semplice utilizzo dei propri relativi dati anagrafici ai sensi degli art.10 e 11 della legge 31/12/1996  n.675 Il suddetto consenso è riportato in specifica negli allegati “A” e “B” del presente Regolamento.

Allegato ”D” – Documentazione attinente la trattenuta sul mandatino dello stipendio della quota associativa o la ricevuta del diretto versamento annuale c/o la sede di Vico Salvaghi.

Allegato ”F” – Attestato o autodichiarazione del percorso universitario e/o della laurea assegnata.